Cerca una parola

Cerca per lettera

BYOD

Hai sentito in giro che il tuo capo vuole adottare questa tecnica ma sei preoccupato perché non sai di cosa si tratta? Qui ti spiegherò cosa significa BYOD e potrai tranquillizzarti.

Cosa significa BYOD?

cosa significa BYOD

BYOD: usare i dispositivi personali per lavorare

BYOD arriva, come sempre, da un’espressione inglese. E’ l’abbreviazione della frase Bring Your Own Device, che puoi tradurre come “Porta il tuo dispositivo”. Detto in termini semplici, BYOD è quella pratica adottata in diverse aziende secondo la quale gli impiegati possono lavorare operando con i dispositivi elettronici personali – tablet, smartphone, computer portatili e via dicenedo – usandoli insieme a quelli forniti dall’azienda o, a volte, sostituendoli completamente.

Questa pratica ha preso piede per far sì che gli impiegati, usando dispositivi e sistemi operativi a cui sono abituati, possano essere più a loro agio e quindi lavorare meglio. Tuttavia introducendo il BYOD potrebbero esserci dei problemi: in primo luogo la sicurezza delle informazioni, che resterebbero su un dispositivo personale di un impiegato che potrebbe essere rubato o smarrito in qualsiasi momento e non avere le dovute protezioni di sicurezza. In secondo luogo, un dispositivo personale potrebbe (involontariamente) essere un veicolo di virus e malware nell’azienda, soprattutto se il proprietario non è esattamente abituato a fare attenzione a ciò che scarica.

Inoltre si potrebbero avere problemi con l’assistenza: poiché ognuno porta il proprio dispositivo, con il suo sistema operativo e la sua configurazione, un tecnico potrebbe non essere in grado di risolvere i vari problemi in tempo breve – cosa che invece succederebbe con i dispositivi aziendali, che di solito sono tutti uguali. Insomma il BYOD ha i suoi pro ed i suoi contro: sarà il tuo capo a valutare se usarlo o meno nella tua azienda. E, se il capo sei tu, assicurati di aver consultato una squadra di tecnici prima di prendere questa decisione!


Insegnalo anche ai tuoi amici!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail