Cerca una parola

Cerca per lettera

Esadecimale

Se leggerai questa definizione e capirai cosa significa esadecimale, ti saranno chiare anche quegli strani numeri composti da cifre (0-9) e da lettere (a-f)!

Cosa significa esadecimale?

cosa significa esadecimale

I programmatori conoscono molto bene l’esadecimale!

Ai miei tempi spiegavano la numerazione esadecimale anche a scuola, insieme a quella binaria, e ce la presentavano con il nome di “numerazione in base 16”. Si, è esatto: il sistema esadecimale e la numerazione in base 16 sono esattamente la stessa cosa! Ma non preoccuparti se non ne hai mai sentito parlare, sono qui apposta per darti spiegazione. Quando da piccolo ti hanno insegnato a contare, lo hanno fatto usando dieci cifre differenti – dallo 0 al 9 – che, messe insieme, possono formare anche numeri molto grandi. Questo sistema si chiama “sistema decimale”.

Il sistema esadecimale fa la stessa cosa ma usa ben 16 simboli per la sua numerazione. Per la precisione, vengono usate le cifre da 0 a 9 e le lettere dell’alfabeto da “a” ad “f”. Combinando tutti questi simboli si ottengono dei numeri esadecimali, anche molto grandi. Ti faccio qualche esempio: le cifre da 0 a 9 hanno lo stesso valore, sia in decimale che in binario; il nostro numero dieci, però, nel sistema esadecimale corrisponde alla lettera A, l’undici alla B… fino al quindici, che è la lettera F.

A quel punto dovrai ricominciare daccapo e combinare due cifre: il nostro sedici diventa 10 in esadecimale, il diciassette diventa 11… e via dicendo fino ad FF, che sarà il nostro 255. Poi dovrai aggiungere la terza cifra, la quarta e così via. Se bazzichi nel settore della tecnologia potresti trovare molto spesso numeri esadecimali sul tuo percorso: anche se l’informatica è binaria, anche la base 16 ha un suo perché – soprattutto per quanto riguarda la programmazione!


Insegnalo anche ai tuoi amici!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail