Cerca una parola

Cerca per lettera

Riconoscimento vocale

Sai cosa significa riconoscimento vocale? Dovresti, perché oggi è una cosa estremamente usata nella vita di tutti i giorni!

Cosa significa riconoscimento vocale?

cosa significa riconoscimento vocale

Puoi usare il riconoscimento vocale per dettare del testo al tuo PC

Come avrai probabilmente già intuito, il riconoscimento vocale (o “speech recognition”) è una tecnica che permette ad un dispositivo elettronico di riconoscere sia la voce che le parole pronunciate attraverso un microfono o a partire da una registrazione. Anche il riconoscimento vocale fa parte dell’immenso mondo della biometria e viene eseguito grazie ad una serie di intelligenze artificiali, che lavorano in modo diverso a secondo del contesto in cui hai bisogno di questo tipo di riconoscimento.

Puoi usare il riconoscimento vocale in diversi scenari visto che, come ti ho spiegato prima, può essere applicato in modi differenti: per esempio, puoi identificarti usando la tua voce perché grazie al riconoscimento vocale il dispositivo è in grado di riconoscerla e di associarla a te (un po’ come succede per l’impronta digitale); ancora, puoi usare il riconoscimento vocale per dettare un testo ad un dispositivo elettronico (per esempio un intero documento Word), cosa estremamente utile se hai problemi nell’utilizzare la tastiera o altri metodi di input. Nel primo caso, il sistema di riconoscimento vocale analizzerà molte caratteristiche del tono della tua voce per effettuare l’autenticazione di sicurezza; nel secondo caso, invece, analizzerà l’audio e lo confronterà con dei campioni già esistenti per “riconoscere” le parole che hai dettate e scriverle in formato di testo.

Mentre in precedenza il riconoscimento vocale era limitato ad ambiti professionali ed alle tecnologie assistive (quelle studiate per i diversamente abili per fargli usare al meglio i dispositivi elettronici), oggi basta avere un microfono ed un programma o un’app in grado di analizzare la voce (che sia il parlato e/o il tono) per sfruttarlo. Ti faccio un esempio: tutti gli assistenti vocali degli smartphone – Google Now, Siri e Cortana – utilizzano il riconoscimento vocale; anche le console di nuova generazione come la Xbox One la supportano – hai mai notato che puoi spegnerla, accenderla ed eseguire un gioco ordinandoglielo con la tua voce?


Insegnalo anche ai tuoi amici!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail