Cerca una parola

Cerca per lettera

SMART (disco fisso)

Il tuo tecnico di fiducia ti ha riferito di dover controllare i dati SMART del tuo disco per capire se si è rotto. Cosa significa SMART in questo caso? Te lo spieghiamo noi!

Cosa significa SMART (per disco fisso)?

cosa significa smart

Un programma per la lettura dei dati SMART (clicca per ingrandire)

Se pensiamo alla parola “Smart” ti vengono in mente cose come “smartphone“, “smart home” oppure la piccola automobile che sembra invisibile ma finisce per rubarti quel parcheggio sotto casa che tanto desideravi. Se parliamo di dischi fissi o SSD, invece, assume tutto un altro significato!

In questo caso SMART (scritto tutto in maiuscolo), oppure S.M.A.R.T, è una sigla che abbrevia l’espressione inglese “Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology”, che puoi tradurre come “Tecnologia per l’auto diagnosi, l’analisi e la segnalazione”.

Si tratta di una tecnologia usata principalmente per i dischi fissi meccanici e per gli SSD, insomma per quel posto del tuo computer in cui tu salvi i tuoi dati importanti. SMART è stata progettata con il preciso scopo di analizzare alcuni aspetti del disco usando particolari dati (che tu non puoi vedere se non usando un apposito programma), così da riuscire ad avvisarti che il disco sta per rompersi prima ancora che tu perda tutti i tuoi dati.

In altre parole, la tecnologia SMART fa sì che il disco possa analizzarsi da solo e possa metterti in allarme quando si rende conto che qualcosa non va. Puoi pensare che sia un po’ come ti succede quando stai per avere la febbre ed inizi a sentire quei fastidiosi brividi di freddo: i brividi ti avvisano che nel tuo corpo c’è qualcosa che non va e, in questo modo, tu sai che dovrai metterti a riposo e preparare la medicina da prendere.

Allo stesso modo, grazie ai dati SMART, un particolare programma può avvisarti che il disco ha dei malfunzionamenti, permettendoti di spostare i dati altrove prima di perderli definitivamente a causa della rottura definitiva del disco stesso. A volte neppure i dati SMART possono avvisarti in tempo ed il disco si rompe improvvisamente, tuttavia nella maggior parte dei casi questa tecnologia può evitare danni non più riparabili.

Non tutti i dischi rigidi e gli SSD sono compatibili con SMART: quando ne acquisti uno, quando acquisti un computer già pronto o un notebook, puoi leggere tra le specifiche se il disco è compatibile con questa tecnologia o meno. Come ti ho già accennato, per leggere i dati SMART hai bisogno di un programma apposito – che spesso puoi trovare già installato sul tuo sistema o puoi scaricare da Internet. Alcuni computer, inoltre, eseguono da soli il test SMART ad intervalli regolari e ti segnalano automaticamente i problemi.

 


Insegnalo anche ai tuoi amici!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail