Cerca una parola

Cerca per lettera

USB Type-C

Sugli smartphone e sui notebook di ultima generazione sono spuntati questi particolari connettori. Cosa significa USB Type-C? Te lo spieghiamo in termini semplicissimi!

Prima, però, ti raccomandiamo di dare uno sguardo alla parola USB: senza comprendere quella sarà difficile che tu abbia ben chiare le righe di seguito!

Cosa significa USB Type-C?

cosa significa usb type-c

Una porta USB Type-C

Con USB Type-C intendiamo un particolare tipo di porta e connettore USB di ultimissima generazione. USB Type-C svolge funzioni molto simili (anche se migliorate in tecnologia) rispetto ai suoi fratelli USB classici ma ha una caratteristica che può essere importantissima se vai sempre di fretta e se non vai d’accordo con i cavi: l’USB Type-C non ha un verso di inserimento, quindi puoi tranquillamente inserire il cavo nel suo alloggiamento senza il rischio di romperlo perché “non entra” – cosa che invece è successa, e anche spesso, a chi ha cercato di inserire dei cavi USB classici al contrario.

Ovviamente non puoi usare un cavo USB Type-C in una porta classica e viceversa: esistono però dei particolari adattatori che ti permetteranno di “trasformare” USB Type-C in USB classico, così da poter – per esempio – ricaricare il tuo telefono anche quando non hai una porta USB Type-C a disposizione.

Un cavo USB Type-C

Fino ad ora ti ho parlato soltanto di “dettagli”, ma questo tipo di specifica non è nata a caso! Con USB Type-C infatti è stata aumentata la velocità con cui vengono scambiati i dati e sono state introdotte delle tecnologie che permettono di trasferire, tramite USB, anche un segnale video di alta qualità e quantità di elettricità superiori rispetto ai suoi antenati. Ad oggi, infatti, esistono dei monitor ad altissima definizione che possono essere connessi ai dispositivi tramite USB Type-C ed esistono dei portatili, come i nuovi MacBook, che usano proprio USB Type-C per ricaricare la batteria!

Questo tipo di USB è usato sempre più spesso sui telefoni di nuova generazione. Ma non disperare: se il tuo computer ha le classiche porte USB potrai comunque collegarci il tuo smartphone (perdendo però un po’ di velocità se devi trasferire i tuoi file). Come ti ho già detto, basta un adattatore!


Insegnalo anche ai tuoi amici!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail